Excite

Gran Bretagna: sì ai condom in tv

A Londra ci si adegua. Siamo o non siamo nel 2010? E allora sì agli spot dei preservativi in tv in prima serata. Anche perché la realtà è sotto gli occhi di tutti: sempre più le minorenni in stato interessante.

Un po' ci si mette la pessima educazione sentimental-sessuale, un po' l'ignoranza sul mondo della contraccezione. E la Gran Bretagna non sta più a guardare, tanto che l'authority che regola la pubblicità ha annunciato cambiamenti.

Regole meno dure, dunque, per gli spot dei condom. Che il proibizionismo sia finalmente caduto? Una prima modifica permetterà a breve per esempio di reclamizzare il contraccettivo nella fascia di maggiore ascolto televisivo, intorno alle 21 di sera.

Un piccolo passo per alcuni, ma che fa parte dell'evidente revisione di circa quattrocento articoli legislativi inglesi che lo scorso anno hanno toccato molti punti. A cosa si punta adesso? Alla pubblicità sui servizi per l'aborto. Una strada che, al momento però, appare lontanissima.

Photo: Ecodibergamo.it

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017