Excite

Ginevra, arrivano le prostitute in vetrina

La competizione è aperta. Ginevra vs Amsterdam, dato che la città svizzera ha deciso di emulare la capitale olandese piazzando le sue prostitute in vetrina.

Adesso infatti, nel quartiere Les Pâquis già noto agli habituè, le professioniste del sesso a pagamento adescano i clienti dietro a un vetro. E non mancano critiche pesanti, ovviamente da parte di esponenti religiosi allibiti, moralisti e gran parte della popolazione che vedono in Ginevra la prossima capitale turistica del sesso e della droga. Un possibile luogo di perdizione giovanile come Amsterdam, insomma.

Ma una piccola differenza, in effetti, c'è. Ovvero che le relazioni tariffate, in questo caso, hanno luogo in un locale separato e non visibile dal suolo pubblico. Nella capitale olandese, invece, le prestazioni si consumano stesso lì, dietro una tenda tirata per l'occasione.

La situazione attuale, comunque? La buoncostume svizzera ha deciso per adesso di non intervenire dato che, parola di polizia, le prostitute si comportano come se fossero sul marciapiede. Sesso sulla strada o dietro a un vetro, poco cambia. Di certo, però, ne sentiremo ancora delle belle.

Photo: Blogolandia

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017