Excite

Film porno all'università? No, grazie!

Si è spento il sorriso sul volto di alcuni, o forse tutti, gli studenti dell’Università del Maryland. No alla proiezione di film porno, neanche per festeggiare la chiusura del semestre.

Guarda la fotogallery con le scene più hot del film

Tutto è partito con la decisione di trasmettere nel campus americano, il prossimo sabato a mezzanotte, la parodia hard di Pirati dei carabi, Pirates II: Stagnetti's Revenge con visione riservata agli studenti. Lisa Cunningham, tra i promotori dell’iniziativa, spiegava: "Siamo una scuola di cinema, abbiamo un teatro da 550 posti, pensiamo che vedere un film possa essere qualcosa di divertente soprattutto perché siamo alla fine del semestre". Questo il succo della loro idea: offrire agli studenti un’alternativa all’ubriacarsi e ad altre attività pericolose spesso professate nei fine settimana.

Un successo di pubblico garantito – ogni biglietto venduto a $4 per coprire le spese sostenute dell’iniziativa - e il 60% dei ticket già nelle tasche dei ragazzi. Ma ecco la scia dei no. Ad iniziare, quello del reverendo Kyle Ingels: "Cerchiamo di promuovere maggior rispetto tra le persone del campus e trasmettere un film porno non contribuisce certo al miglioramento della specie umana. E' un qualcosa di degradante ed è in contrasto con i nostri sforzi".

Poi il portavoce dell’Universita, Millree Williams - "L’educazione sta andando ormai perdendosi" - e il pensiero del direttore dell'istituto: "Non credo che i residenti del Maryland mandino i ragazzi al college per mostrare loro della pornografia".

Proiezione annullata, dopo le proteste anche del mondo politico cone quella di Andrew P. Harris: "E' stata una cattiva scelta permettere la visione del film. La pornografia non è divertimento, è veleno", ha sentenziato il senatore. Pensando probabilmente alle sue tre figlie.

Trailer Pirates II: Stagnetti's Revenge

sexcity-blog.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017