Excite

Fertilità, spermatozoi a rischio con il cellulare

Cellulare nocivo per la fertilità maschile? A quanto pare, sì. Uno studio dimostrerebbe che parlare a lungo al telefonino 'addormenterebbe' gli spermatozoi. Sogni d'oro a tutti, dunque.

I ricercatori del dipartimento di Andrologia e fisiopatologia della riproduzione dell'ospedale di Latina Santa Maria Goretti, insieme al dipartimento di Igiene pubblica dell'università di Roma 'La Sapienza', sono pronti a parlarne al IX congresso della Società italiana di andrologia e medicina della sessualità (Siams), in programma in queste ore al policlinico dell’Università di Modena.

Gli studi sono avvenuti su un campione con un'età media di 35 anni e diviso in quattro gruppi: il primo senza telefonino, il secondo con un utilizzo per un massimo di 30 minuti al giorno, il terzo dai 30 ai 60 minuti al dì e il quarto gruppo dai 60 minuti ai 240.

Oltre all'effetto sulla fertilità, gli autori della ricerca hanno osservato che l'influenza delle onde elettromagnetiche avviene anche se il telefonino è tenuto a distanza dall'apparato genitale. Come a dire: il disastro è davvero ampio. Anche se Andrea Lenzi, presidente Siams, ha voluto specificare: 'I telefonini sono solo la punta dell'iceberg, siamo immersi in un mare di onde elettromagnetiche e su questo argomento è bene riflettere'. Gli spermatozoi, intanto, sono avvertiti.

sexcity-blog.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017