Excite

Disturbi sessuali, ogni anni 10 mila in cura

Coppie che non hanno più contatti, uomini in crisi di prestazione, fidanzati che piombano in una crisi arrivata a un passo dal sì o subito dopo. Sono le persone che ogni giorno si recano al "Centro Disturbi Affettivi Sessuali. Ciò vuol dire 800 al mese, quasi 10 mila in un anno.

E crescono sempre di più le persone, tra i 25 e i 45 anni, che ricorrono all'aiuto di uno specialista. Ma perché così tante persone si rivolgono a un centro come questo? La "classifica" dei problemi riguardanti uomini vede al primo posto le disfunzioni erettili dovute a problemi psicologici, seguono eiaculazione precoce e la "new entry" dell’eiaculazione ritardata. "

L’ansia crescente di non riuscirci porta a voler ritardare l’eiaculazione per soddisfare la partner
" spiega Giacomo Rossetto a capo del centro. "Questo alla lunga può creare problemi grossi". E poi ci sono i crescenti problemi scatenati da Internet, che, è ormai risaputo, sembra uccidere il desiderio, l’eros, lo spazio tra attrazione e conquista, il corteggiamento e quell’attesa che da sempre è l’ingrediente fondamentale dell’eccitazione.

Le donne si rivolgono al Das per motivi ovviamente diversi. Al primo posto l’anorgasmia, l’incapacità di raggiungere il piacere, poi ci sono i disturbi relativi al desiderio e il vaginismo.

Dietro un problema a letto, dunque, ce n’è quasi sempre uno di natura psicologica. Solo nella minoranza dei casi, infatti, il disagio ha una causa biologica. In questi servono delle cure che partono dalla testa.

sexcity-blog.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017