Excite

Sentenza della Corte Britannica: troppo stupido per il sesso

Singolare condanna quella emessa nei giorni scorsi nei confronti di un uomo di inglese di 41 anni: la magistratura gli ha infatti impedito di fare sesso.

Secondo la Corte britannica, l'uomo è semplicemente poco intelligente per poter avere una vita affettiva. Parliamo di una persona che soffre di gravi disturbi mentali. Il suo quoziente di intelligenza molto basso lo porta ad avere da sempre un'elevata difficoltà di apprendimento, oltre al fatto di aver manifestato in passato una forte spinta sessuale a tal punto da portarlo a fare gesti osceni in luoghi pubblici.

Ma ecco arrivare improvvisamente una storia d'amore. Relazione ora osteggiata dalla Corte che considera la liason un errore: l'uomo non sarebbe in grado di comprendere ciò che sta facendo. Da qui, il no a un diritto fondamentale.

Ovviamente il caso è complesso, soprattutto in un Paese che nel 2005 ha introdotto il Mental Capacity Act, una legislazione speciale che consente ai giudici di prendere decisioni esistenziali al posto degli individui giudicati incapaci di intendere e di volere.

E secondo lo psichiatra che ha assistito il disabile quarantunenne, quest'ultimo non è in grado di avere una vita affettiva. In futuro? Chissà, ma per adesso rimane un no categorico.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017