Excite

Cibo e sesso: trenta ricette per lei

Afrodisiaco sì, afrodisiaco no. Nel dilemma, li provo tutti. I cibo, dico, affidandomi al nuovo libro Cibo e sesso (Intermedia editore) dove sono svelate trenta ricette dedicate a lei per fare boom in camera da letto.

Gli ingredienti? Si vai dai classici - peperoncino e ostriche – alle new entry come asparagi, avocado, rucola, fichi e miele. Questi gli assi nella manica di colei che vuole ritrovare vigore a letto, puntando anche a una maggiore fertilità. Da bandire, invece, i cibi con troppi conservanti, i grassi e e gli zuccheri raffinati. No ai fast food, e attenzione al caffé e all’alcool, capaci di stroncare la libido.

Il volume gratuito Cibo & Sesso è stato realizzato dalla Società Italiana di Ginecologia e Ostetricia (Sigo) nell'ambito del progetto Scegli tu e propone menu allettanti per la vista e il palato.

Qualche esempio: la mousse 'Mangiami' di granchio e avocado, il carpaccio degli amanti, il risotto degli innamorati, le cozze calienti, le intriganti scaloppine e i baci di cioccolato come dessert. Presenti anche le ricette light come l'orata acida, il pinzimonio esotico, la torta di spinaci, l'ananas allo zenzero e la spuma di mele.

Nella guida, inoltre, sono presenti i consigli dei ginecologi su come restare in forma, le tabelle con i valori nutrizionali dei cibi e quelle del consumo calorico, le diete per lo sport e una serie di interviste a medici e donne sportive.

Oggi poi, si fa strada un nuovo allarmante problema al femminile, l'ansia da prestazione, un tempo prerogativa di lui. "Gli alimenti conservati e il consumo troppo veloce del pasto provocano un'intensa eccitazione cerebrale - ha spiegato Alessandra Graziottin, direttore del Centro di Ginecologia e Sessuologia Medica del San Raffaele Resnati di Milano sul sito Sceglitu.it - che però è dannosa per la libido: aumenta infatti l'irritabilità".

Ecco allora che il 59% delle donne che soffrono di ansia da prestazione ha disturbi del comportamento alimentare. In primis, anoressia e bulimia. Da qui, il timore di non essere all'altezza di lui, la paura di essere abbandonata e un blocco del desiderio dovuto ad ansia.

L'ignoranza, poi, non è mai troppa. Circa il 73% delle donne italiane, purtroppo, non crede nel rapporto tra alimentazione e sesso. Solo il 15%, infatti, ritiene invece tutto ciò fondamentale per una maternità futura.

Il problema è anche nei tempi moderni, come ha spiegato Giorgio Vittori, presidente della Sigo: "Oggi la donna è cambiata: ha figli sempre più tardi, lavora, è più attenta alla sua immagine e noi dobbiamo adeguarci alle diverse esigenze . Se solo il 6% considera il ginecologo un interlocutore valido per confrontarsi sulla dieta, mentre il 32% si rivolge agli amici. Un atteggiamento profondamente sbagliato".

Photo: Tressugar.com

sexcity-blog.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017