Excite

Campagna choc: prostitute gratis fino al 10 aprile

La provocazione punge, eccome. Merito del Comitato per i Diritti Civili delle Prostitute Onlus che ha annunciato una particolare protesta a favore delle sex workers.

Lucciole non a pagamento, sesso regalato per qualche giorno, insomma. Prima iniziativa del genere in Italia dato che 'la situazione è grave e questa campagna che ci proponiamo di fare è strategica sia nel metodo che nel merito'.

Eccola allora i dettagli. Per sensibilizzare l'attenzione sui diritti negati nel mondo della prostituzione, fino al 10 aprile funzionerà la campagna 'Io ci sto... e tu?' che prevede la distribuzione di buoni sul sito online, un vero e proprio invito ai sostenitori per consumare incontri con le attiviste del Comitato per i Diritti Civili delle Prostitute.

Il messaggio è chiaro: 'La nostra società è permeata dalla doppia morale, tanti cercano i servizi delle sex workers ma si continua a fingere che questa sia una degenerazione. La stigmatizzazione e la criminalizzazione del lavoro sessuale purtroppo producono abusi e violenze contro chi esercita, ed è una situazione inaccettabile. Vogliamo con questa campagna sollecitare i molti uomini italiani clienti ad opporsi a tali crimini e ingiustizie, sia a livello nazionale che locale'.

E allora 'chiunque desideri sostenerci e contattare una sex worker potrà telefonare ai numeri messi a disposizione dalle attiviste. I buoni-invito sono a disposizione sia degli uomini che delle donne, senza discriminazione di genere'.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017