Excite

Ballerine escort nel night club: arresti a Milano

Non c'erano solo solo lap dance e strip tease nei locali notturni in pieno centro di Milano. Tutt'altro. La prostituzione era infatti di casa.

Quattro tra titolari e collaboratori di due noti e centralissimi night club sono stati arrestati nelle scorse ore con l'accusa di sfruttamento della prostituzione. Subito dopo, i sigilli ai due locali in questione, il Pussycat di via Gonzaga e il Dolcevita in via Turati.

A vendersi, soprattutto ragazze dell'Europa dell'Est che esigevano tariffe salate: almeno 600 euro per uscire dal night in compagnia. Al guadagno sulle prestazioni extra, per le signorine si sommava lo stipendio - tra i 60 e gli 80 euro a serata - e le cosiddette percentuali a tappo, calcolate in base al costo e al numero di bevande consumate dagli avventori all'interno.

I clienti? Uomini facoltosi, numerosi vip e pare pure un noto calciatore. O almeno così dicono voci di corridoio. Secondo gli inquirenti, intanto, gli indagati credevano di poter aggirare la legge Merlin, 'ma erano ben consapevoli della natura sessuale degli incontri con i clienti, e per garantirsi una clientela di alto livello si procuravano ragazze di bella presenza'.

sexcity-blog.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2014