Excite

Australia, diminuiscono i donatori di sperma

È crisi in Australia. Da tempo, ormai, si registra una diminuzione netta di donatori di sperma, tanto che le cliniche sono costrette a spendere fiori di quattrini per importare fiale dall'America.

Triste destino. Un tempo, il Queensland Fertility Group e altre banche del seme australiane erano infatti più che fiorenti. A venirle incontro, soprattutto studenti universitari che avevano necessità di guadagnare qualcosa. Adesso però, a causa delle novità in materia legislativa, i donatori sono sempre meno.

La legge sancisce infatti la possibilità, per chi viene concepito in questa maniera, di poter conoscere - una volta raggiunta la maggiore età - l'identità del proprio padre biologico. Da qui, una maggiore responsabilità per i potenziali donatori. Facile dunque capire perché scappino da tutto ciò.

Come ha spiegato un medico: 'In questo momento abbiamo per fortuna garanzie e aiuto dagli Stati Uniti e credo che questa legge sia giusta. Da una parte però, se si ha il diritto di poter conoscere il proprio genitore biologico, dall'altra sono sempre meno gli uomini disposti a correre il rischio di trovarsi, 18 anni dopo la donazione, un figlio bussare alla porta'.

Photo: Zgeek.com

sexcity-blog.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017