Excite

Adolescenti italiani: sì all'educazione sessuale nelle scuole

I tempi cambiano. E più della metà degli adolescenti italiani, oggi, vorrebbe l'educazione sessuale nelle scuole. Insomma, nessun tabù in merito.

Anzi. C'è un qualcosa da chiarire, ovvero che il 58% ritiene di avere già tutte le informazioni che gli sono necessarie a proposito del sesso, apprese soprattutto da amici e conoscenti. Insomma, non si è certo a digiuno.

Questi i dati che giungono dall'indagine annuale della Società italiana di pediatria (Sip) sui comportamenti dei giovani, realizzata su un campione di 1.300 studenti delle scuole medie di età compresa tra 12 e 14 anni.

E così, il 50,4% del campione vorrebbe che venisse introdotta l'educazione sessuale in classe mentre una fetta più grande, il 68%, afferma di aver avuto già il primo 'ragazzo'.

Informazioni sul sesso? Quelle arrivano da amici o dagli amici di amici. Un classico. Poi ci sono gli outsider: meno di un terzo si rivolge alla mamma, meno di un quinto al papà, poco più di un decimo agli insegnanti. E infine, un 18% che cerca info sui forum e si affida a internet, nel bene e nel male.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017