Excite

Addio porno: l'India blocca i domini .xxx

La decisione è stata raggiunta soprattutto per tutelare i minori da contenuti decisamente inappropriati. Non è difficile capire chi non vorrebbe questa nuova introduzione. In prima linea, ad opporsi, troviamo quasi l’intera industria del porno. Tali società, infatti, dovranno sborsare una quota iniziale per occupare queste nuove estensioni. Questo però è solo uno dei problemi e nemmeno il più grave. Per quanto questa metodologia sia “giusta” è forse eccessiva, infatti andrà a danneggiare smisuratamente il web-porno poichè sarà molto facile applicare dei filtri per sospendere tali servizi. Se qualche giorno fa queste parole potevano solo essere teorie, oggi si tramutano in realtà. L’India è stato il primo paese che ha definitivamente bloccato questi domini. Nella nazione non potranno più essere visualizzati gli indirizzi che terminano per .xxx. Senza dubbio, anche altri paesi seguiranno questa strada soprattutto quelli del Medio Oriente, come l’Egitto che sta attualmente valutando la decisione. Per il porno si pronosticano tempi molto duri. Potrebbe mai esistere un mondo virtuale senza contenuti del genere? Non posso non ricordare una frase, tanto divertente quanto reale, del mitico personaggio di Scrubs: Sono certo che se togliessero tutta la pornografia da internet resterebbe un solo sito chiamato "ridateci i porno"!

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017